Loading...

Prevenzione

Come prevenire le difficoltà di scrittura
Porre le basi

Troppo spesso non si tiene conto del fatto che scrivere richiede al bambino un grandissimo impegno. Perché un bambino possa affrontare l’apprendimento della scrittura manuale è necessario che abbia raggiunto un adeguato livello di competenze in diversi ambiti, a partire da quello motorio.

La scrittura non è, infatti, solo contenuto, ma è anche forma, cioè esecuzione motoria di un gesto fine e specializzato che solo l’uomo è in grado di eseguire.

Da questo punto di vista scrivere è un’abilità motoria che deve essere appresa a partire da competenze di base (ad esempio, la coordinazione oculo-manuale e un adeguato sviluppo della manualità fine), attraverso uno specifico allenamento (a partire da attività quotidiane come allacciarsi i bottoni o le scarpe, impugnare adeguatamente le posate fino ad attività didattiche dedicate, come infilare collane, incollare, ritagliare), sulla base di istruzioni corrette e dirette (per esempio, come impugnare le forbici o le matite).

Se nelle attività di pregrafismo e in fase di apprendimento della scrittura il bambino riceve istruzioni imprecise, incomplete o contraddittorie, è possibile che acquisisca e consolidi degli automatismi grafo-motori non funzionali.

Accompagnare il bambino negli apprendimenti

Competenze di base
Le competenze di base che servono a scrivere riguardano sia abilità generali, legate ad esempio ad un adeguato sviluppo della motricità globale e fine, all’acquisizione di una lateralità definita e ad una buona coordinazione oculo-manuale, sia abilità specificatamente grafo-motorie come quelle che si esprimono nella coloritura e nell’esecuzione di tracciati di pregrafismo.
Allenamento
L’allenamento è dato da tutte quelle attività ed esperienze che permettono al bambino di acquisire le competenze di base. Ad esempio, per sviluppare una manualità fine adeguata è necessario allenare le mani e le dita attraverso attività specifiche come impastare, ritagliare, infilare collane, allacciare i bottoni e le stringhe, usare correttamente le posate.
Istruzioni corrette
Perché l’allenamento sia efficace è indispensabile che siano date istruzioni corrette e dirette, a partire da come stare seduti, come impugnare e utilizzare gli strumenti (pennelli, matite, temperino, gomma, forbici, righello), e come eseguire le attività richieste (come occupare lo spazio del foglio, quali movimenti e quali direzioni seguire nel tracciare le diverse lettere, ecc.).
Siamo rieducatrici della scrittura e grafologhe, cioè esperte del gesto grafico. Aiutiamo bambini, adolescenti, adulti che fanno fatica a scrivere a recuperare una grafia adeguata all’età e alle richieste scolastiche e/o professionali.

→ Chi Siamo
MILANO
PAVIA E COMO
MONZA E BRIANZA